RESPONSABILE:
p. Attilio Fabris

INDiRIZZO:
Monastero Sant’Andrea
Abbazia di Borzone
16041 BORZONASCA – GE

TELEFONO:
0185.34.00.56

 

PER CONTATTARCI USATE QUESTO FORM

COME RAGGIUNGERCI:

in auto:
AUTOSTRADA GENOVA-LIVORNO
USCITA LAVAGNA
DIREZIONE CARASCO-BORZONASCA (10 KM)
A BORZONASCA A DESTRA PER “ABBAZIA DI BORZONE” (3 KM).

in treno:
SCENDERE AllA STAZIONE DI CHIAVARI
DINANZI ALLA STAZIONE PRENDERE IL PULMANN PER “BORZONASCA” O “SANTO STEFANO D’AVETO”.
SCENDERE A BORZONASCA E TELEFONARE ALL’ABBAZIA (CON PREAVVISO)

 

ps. si avvisa che i pulmann sono impossibilitati a salire all’Abbazia di Borzone a causa delle misure ristrette della strada.

 

Aiutateci a tenere aperta l’Abbazia di Borzone!

aaaa

Se desideri contribuire al proseguimento del restauro del tetto della casa dell’ospitalità (euro 40.000) puoi far riferimento al sito sottostante: https://www.buonacausa.org/faq

Oppure chi volesse collaborare al ulteriori restauri dell’Abbazia può effettuare un bonifico con i seguenti dati bancari, specificando la destinazione dell’offerta. E’ possibile una detrazione fiscale se devoluta come rogazione liberale.

ABBAZIA DI BORZONE
UBI Banca – Filiale di BORZONASCA
Cab: 31860
cod.swift: BLOPIT22432
IBAN IT 56N0311131860000000010790

per ulteriori informazioni rivolgersi a p. Attilio Fabris: tel 0185.34.0056

So che tutti stiamo vivendo momenti difficili a livello economico. Anche l’Abbazia sta attraversando un momenti difficile in ordine al completamento dei restauri. Tuttavia sono fiducioso nella Provvidenza che farà sì che persone generose capaci, nella misura delle loro possibilità magari anche minima, possano venire incontro nella prosecuzione dei restauri dell’Abbazia e del Monastero affinché questo patrimonio possa essere sempre più preservato e reso vivo. In particolare sono ancora da intraprendere per mancanza di fondi questi urgenti lavori:

1. L’Abbazia ha un DEBITO da estinguere per i lavori finora svolti di 17.000 euro.
2. il restauro del PORTALE DI INGRESSO ormai in situazione precaria della chiesa (preventivo euro 4mila). Sarà apportato se si desidera su apposita targa il nome del benefattore.
3. il restauro dei SETTE FINESTRONI della chiesa (preventivo euro 5mila) dai quali entra acqua. Sarà apportato se si desidera su apposita targa il nome del benefattore.
4. il restauro del CROCIFISSO dell’altare maggiore (preventivo euro 6mila) minacciato da tarli e in situazione precaria. Anche qui sarà apportato se si desidera su apposita targa il nome del benefattore.
5. rifacimento TETTO DELLA CASA d’ACCOGLIENZA San Colombano: euro 40.000;
6. restauro degli INTERNI DELLA CASA d’ACCOGLIENZA San Colombano: euro 35.000

Il Signore ricompensi coloro che vorranno venir incontro
al proseguimento dei restauri
in modo che la Chiesa e il Monastero tornino ad essere
un punto di riferimento sia spirituale che artistico
per tutta la nostra zona.