L’antica Abbazia di Sant’Andrea vuole essere un luogo in cui cerchiamo di
accogliere e vivere insieme la Buona Notizia,
che è lo stesso Signore Gesù,
il crocifisso risorto.

Un luogo nel quale il primo impegno è costituito
dal permanere nell’ascolto della Parola e nella preghiera.

Le porte del monastero sono aperte a tutti coloro che
desiderano condividere la loro ricerca del volto di Dio.

0H3Q0953 - LR

In data 27 maggio 2010 l’intero complesso monastico
è dichiarato  con speciale decreto
dal Ministero dei Beni e le Attività Culturali

“monumento di interesse storico artistico particolarmente importante
in quanto il complesso abbaziale  di Sant’Andrea
costituisce uno straordinario esempio
di architettura monastica,
nonché uno dei più antichi insediamenti religiosi
della Liguria
“.


Con l’augurio che
l’Abbazia di Borzone
non sia solo un monumento
di passate memorie
ma un luogo vivo
capace di una proposta antica e sempre nuova

polo5

Aiutatemi a tenere aperta l’Abbazia di Borzone!

pppp

So che tutti stiamo vivendo momenti difficili a livello economico. Anche l’Abbazia sta attraversando un momenti difficile in ordine al completamento dei restauri. Tuttavia sono fiducioso nella Provvidenza che farà sì che persone generose capaci, nella misura delle loro possibilità magari anche minima, possano venire incontro nella prosecuzione dei restauri dell’Abbazia e del Monastero affinché questo patrimonio possa essere sempre più preservato e reso vivo.

In particolare sono ancora da intraprendere per mancanza di fondi questi urgenti lavori:

1. L’Abbazia ha sempre un DEBITO da estinguere per i lavori finora svolti di 17.000 euro.
2. il restauro del PORTALE DI INGRESSO ormai in situazione precaria della chiesa (preventivo euro 4mila). Sarà apportato se si desidera su apposita targa il nome del benefattore.
3. il restauro dei SETTE FINESTRONI della chiesa (preventivo euro 4mila) dai quali entra acqua. Sarà apportato se si desidera su apposita targa il nome del benefattore.
4. il restauro del CROCIFISSO dell’altare maggiore (preventivo euro 6mila) minacciato da tarli e in situazione precaria. Anche anche qui sarà apportato se si desidera su apposita targa il nome del benefattore.
5. il rifacimento dell’IMPIANTO IDRAULICO della Foresteria (preventivo euro 3mila)

Chi volesse collaborare al restauro dell’Abbazia può effettuare un bonifico con i seguenti dati
bancari, specificando la destinazione dell’offerta. E’ possibile una detrazione fiscale se devoluta come rogazione liberale.

ABBAZIA DI BORZONE
BANCA REGIONALE EUROPEA
IBAN IT 14Z0690631860000000010790

per ulteriori informazioni rivolgersi a p. Attilio Fabris: tel 0185.34.0056

Il Signore ricompensi coloro che vorranno venir incontro
al proseguimento dei restauri
in modo che l’Abbazia e il Monastero tornino ad essere
un punto di riferimento sia spirituale che artistico
per tutta la nostra zona.